Esercizi preliminari

Oltre alle meditazioni e alle sessioni a coppie, nel tantra esistono alcuni esercizi per preparare il corpo all'espansione della pratica, aprendo i canali energetici, i chakra, il respiro e lavorando sui muscoli e i tendini per rimuovere tensioni muscolari e blocchi. Anche questi esercizi, fluidi, potenti, divertenti, prevedono l'esecuzione singola o a coppie. Vengono di solito eseguiti prima delle meditazioni e delle sessioni più impegnative.

Eseguiti anche fuori dal contesto, si rivelano efficaci per migliorare le condizioni psicofisiche e favoriscono un aumento notevole della relazione con il proprio corpo e col respiro. Il lavoro sui centri energetici poi attiva la dinamica del fuoco interiore aprendo il percorso alla kundalini e favorendo quindi la salita dell'energia verso l'alto nell'esecuzione delle sessioni e meditazioni tantriche singole o a coppie. Questi esercizi vengono eseguiti da soli o a coppie.

Esercizi a coppie

L'efficacia di queste tecniche è data dalla polarizzazione delle energie maschile e femminile che consentono sia all'uomo che alla donna di raddoppiare l'effetto del lavoro energetico su se stessi per l'effetto specchio. Molte di queste tecniche presuppongono che si sia già lavorato sufficientemente per rimanere su stessi e ascoltare ciò che accade dentro e non rivolgere l'attenzione all'altro. Rimanere ognuno nel proprio spazio consente la massima efficacia e potenza di queste tecniche.

Esercizi di attivazione energetica

Esercizi preliminari, per l'attivazione energetica, si eseguono da soli o con un partner, agiscono sui muscoli, i tendini allungandoli e liberandoli da blocchi e rigidità.

Esercizi per la percezione corporea

Esercizi individuali e a coppie per sperimentare la fisicità, l'aura, l'espansione energetica del corpo. Un confronto con le proprie capacità di vivere il proprio corpo in relazione allo spazio e all'altro da se.