Isolamento e distanziamento. Di chi la colpa?

Non è colpa del virus, del governo locale o mondiale, di poteri più o meno occulti se hai sperimentato la privazione della libertà fisica per così tanto tempo.

Devi invece partire dal tuo corpo per comprendere perché le epidemie si presentano ciclicamente così come l'influenza, non arrivano chi sa da dove e per quale sfortunata coincidenza,

Il corpo, sofisticata macchina biologica, è strutturata apposta per vivere in un ambiente fisico estremo come questo pianeta. Esistono difese naturali, meccanismi di depurazione e di riequilibrio fisiologico.

Il raffreddore, l'influenza, le stesse epidemie potrebbero essere un segnale di uno squilibrio chimico del corpo. Che attraverso questi meccanismi può ripulirsi e disintossicarsi. O purtroppo terminare la sua funzione perché troppo compromesso.

I virus siano potrebbero essere parte integrante delle funzioni fisiologiche del nostro corpo, ipotesi accreditata da diversi biologi e virologi di avanguardia. Parti che si attivano quando si supera un limite critico o c'è da ripristinare un equilibrio perduto. Una sorta si segnale di allarme per farti comprendere che qualcosa non va nel tuo organismo.

Il dato incontrovertibile è che ci si ammala sempre più spesso e sempre più spesso si muore per patologie sempre più numerose e diverse.

Hai trascurato la tua macchina biologica. Osserva il tuo stile di vita, le tue abitudini alimentari, rifletti sull'inquinamento atmosferico, sonoro ed emotivo, la tua reattività e lo stress.

Tutti elementi che rendono il corpo più debole, il sistema immunitario sempre meno efficace, non puoi sorprenderti o inveire contro qualcosa o qualcuno se stai male e ciclicamente compare il virus di turno.

Se non cambi stile di vita ti troverai sempre più spesso a sperimentare l'isolamento e il distanziamento. Se vuoi vivere una vita di relazione e di contatto, devi fare in modo che il tuo corpo sia forte e sano e soprattutto in perfetta risonanza con la realtà esterna.

Correggi le tue abitudini, osserva anche il tuo spazio interiore. Se c'è armonia, equilibrio, consapevolezza entrerai in sinergia amorevole con tutto ciò che ti circonda e la tua macchina biologica funzionerà alla perfezione. Vedrai che il virus non si attiverà perché non ci sono allarmi da lanciare.